In seguito al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato ieri 22 marzo, che introduce ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, le attività produttive classificate come non essenziali sono costrette a sospendere l’attività su tutto il territorio nazionale.

In ottemperanza al Decreto, CEMASTIR chiude dunque il magazzino e l’area di produzione, ma restano aperte e a disposizione tutte le altre attività, in quanto operative a distanza in smart working.

Il Decreto entra in vigore dal 25 Marzo e resta in vigore fino al 3 Aprile, salvo proroghe.

Ci scusiamo anticipatamente con i nostri clienti per alcuni ritardi che potranno verificarsi nella nostra produzione e, di conseguenza nelle consegne previste, che gioco forza subiranno slittamenti.

Contiamo di recuperare i ritardi alla riapertura delle attività.

Grazie a tutti per la comprensione e la vicinanza in questi tempi difficili.

#andratuttobene