Cemastir Lavametalli Srl | CSK-V – idrocarburi – alcol modificato
554
product-template-default,single,single-product,postid-554,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,columns-3,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-12.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive
 

Categoria:

CSK-V – idrocarburi – alcol modificato

Impianti di lavaggio ad alcol modificato o idrocarburi classe AIII (flash point ≥ 55º C ) ed appositamente studiato per l’eliminazione di diversi tipi di contaminanti.

 

Impianti caratterizzati dal funzionamento completamente sotto vuoto realizzato mediante una pompa a palette ad elevato rendimento e dalla possibilità di effettuare efficacemente diverse fasi di lavaggio mediante spruzzi, immersione, turbolenza, vapori e, dove previsto nella configurazione, ultrasuoni.

 
Download Brochure CSK-V

Descrizione

Tra le caratteristiche principali ricordiamo che ad ogni ciclo di lavaggio i particolari vengono trattati con solvente perfettamente pulito secondo una sequenza prestabilita dal programma scelto al fine di garantire i migliori risultati possibili.

 

Camera centrale di lavaggio in acciaio INOX, isolata termicamente, dotata di porta di chiusura ermetica controllata da un sistema di sicurezze che ne previene l’apertura durante tutte le fasi del ciclo produttivo.

 

Serbatoio di prelavaggio ed immersione in acciaio INOX, riscaldato mediante un sistema auto produttore che mantiene la temperatura del solvente ad un valore prefissato e compreso tra 75-85° C. Oblo’ d’ispezione.

 

Serbatoio lavaggio ed immersione in acciaio INOX, riscaldato mediante un sistema auto produttore che mantiene la temperatura del solvente ad un valore prefissato e compreso tra 75-85° C. Oblo’ d’ispezione.

 

Distillatore funzionante sotto vuoto in acciaio INOX e isolato termicamente Funzionando sotto vuoto garantisce l’ottimale distillazione del solvente, mantiene bassa la temperatura di evaporazione favorendo e velocizzando le conseguenti operazioni di manutenzione. Oblo’ d’ispezione.

 

Sistema di asciugatura sottovuoto realizzato da una pompa a palette e in grado di realizzare un grado di vuoto inferiore a 5 mbar assoluti tale da accelerare l’evaporazione del solvente e incrementare la capacità di asciugatura riducendo la durata del ciclo.

 

Sistema di controllo mediante PLC Siemens S7 300 con interfaccia a touch screen

 

Porta della camera di lavaggio a scorrimento automatico in alluminio presso-fuso, garantisce la perfetta ermeticità dell’intero sistema

 

Pompa solvente ad elevato rendimento garantiscono un ottimo processo di lavaggio e la riduzione dei tempi di trasferimento solvente durante le fasi di riempimento e svuotamento.

 

Tubazioni, raccordi e valvole completamente realizzati in acciaio INOX e saldati, dotati di valvola a “farfalla” per una ottimale tenuta.

 

Vasca di sicurezza posizionata sotto l’intero impianto.

 

Ecosystem – V – riduce la concentrazione di solvente presenti nei residui di distillazione, mediante un sistema di valvole e depressioni appositamente studiato per le macchine della serie CSK.

 

Scambiatore di calore per raffreddamento dell’acqua, la macchina non necessita quindi di nessun dispositivo extra ed esterno per la raccolta e raffreddamento della stessa.

 

Allacciamenti – la macchina è equipaggiata con degli autoproduttori certificati PED per generare il vapore necessario al funzionamento macchina e scambiatori termici per la condensazione del solvente distillato e per l’abbattimento vapori, per cui NON necessita di nessun dispositivo aggiuntivo per il suo funzionamento.

Video